30.4.04

Entro l'anno le riprese del film CARMILLA


Il film Carmilla, su soggetto di Valerio Evangelisti (libera rielaborazione del racconto omonimo di Joseph Sheridan Le Fanu) e sceneggiatura dello stesso Evangelisti, di Fausto Brizzi e di Marco Martani, verrà girato nell'autunno del 2004, e uscirà nelle sale nella primavera del 2005.
Sarà diretto dal regista austriaco Stefan Ruzowitzky, e prodotto da un consorzio europeo comprendente, tra l'altro, la Claussen+Wobke Filmproduktion di Monaco di Baviera, massima casa produttrice indipendente tedesca.
Nelle prossime settimane l'editore Fanucci pubblicherà una nuova traduzione del racconto - in realtà un romanzo breve - di Le Fanu, con una prefazione di Valerio Evangelisti conforme alla lettura della storia adottata per il film.
Nella pellicola la vicenda della celebre vampira è trasposta nell'anno 1797, al momento dell'occupazione di Bologna da parte delle truppe napoleoniche. Un periodo storico già familiare a Evangelisti, che, prima di dedicarsi alla narrativa, lo aveva trattato nel saggio Gli sbirri alla lanterna. La plebe giacobina bolognese dall'anno I all'anno V (1792-1797), pubblicato nel 1988 e redistribuito nel 1999 dalle edizioni Punto Rosso.


Quasi completo il montaggio del film "Evangelisti R.A.C.H.E."


Il regista Mariano Equizzi sta completando il montaggio del film Evangelisti R.A.C.H.E., che dovrebbe essere presentato in forma completa nell'autunno 2004.
Su questa sua esperienza, Equizzi ha anche rilasciato un'intervista sul n. 89 della e-zine Delos, corredata da una scheda filmografica completa.
Il film, ricordiamolo, è tratto dai racconti e dai capitoli di romanzo che Evangelisti ha dedicato alla R.A.C.H.E., sinistra organizzazione nazi-bolscevica di militari e scienziati nata sulle ceneri dell'Europa post-comunista. In particolare, la pellicola si ispira al racconto O Gorica tu sei maledetta e ai capitoli intermedi de Le catene di Eymerich.
Alla produzione cinematografica di Mariano Equizzi, visionaria e originalissima, Valerio Evangelisti ha dedicato un capitolo della sua raccolta di saggi Sotto gli occhi di tutti. Ritorno ad Alphaville, appena pubblicata dalle edizioni L'Ancora del Mediterraneo.


27.4.04

Nuove ristampe


La Piccola Biblioteca Oscar ha appena ristampato Il castello di Eymerich (prima disponibile negli Oscar Bestsellers) e Mater Terribilis, già pubblicato nella stessa collana.
Si ricorda che nella Piccola Biblioteca Oscar è disponibile, dagli inizi di aprile, Nicolas Eymerich, inquisitore, primo volume del ciclo. Faranno seguito Le catene di Eymerich e Il corpo e il sangue di Eymerich, da tempo esauriti.

Dalla seconda di copertina de Il castello di Eymerich: "Corre l'anno 1369. Nel castello di Montiel il re di Castiglia, Pietro il Crudele, sta subendo l'assedio del fratellastro e pretendente al trono Enrico di Trastamara. Ma la fortezza di Montiel non è un edificio comune: la sua pianta è modellata secondo un disegno antichissimo, tracciato dai maestri della Cabala; le sue pareti sembrano vivere di vita propria; le sue fondamenta affondano in un dedalo di gallerie... Qualcosa di molto inquietante pulsa in quella sterminata struttura. Ed è proprio il castello il nemico che Nicolas Eymerich dovrà affrontare, facendo appello a tutte le risorse della sua mente gelida e della sua intelligenza quasi disumana. Ma un avversario ancora più temibile attende al varco l'inquisitore: l'amore, inconfessato e inconfessabile, per una donna, un sentimento delicato e terribile. La più metafisica e affascinante avventura dello spietato inquisitore, protagonista di una saga ormai popolare, a metà tra la fanascienza e il noir."


16.4.04

Avviso importante


Esauriti con giugno 2004 gli ultimi impegni, Valerio Evangelisti rinuncerà, per l'Italia, ad apparizioni pubbliche d'ogni tipo (d'altra parte, già molto rare). Ciò non per prendere le distanze dai lettori - che possono comunque raggiungerlo attraverso la mailing list o altri canali, e anche incontrarlo personalmente - bensì per motivi di lavoro. E' opinione di Evangelisti che la sua unica forma di espressione sia la scrittura, e che ogni altra attività collaterale sottragga tempo al compito primario che lo impegna. Ciò era d'altronde adombrato nella sua raccolta di saggi appena uscita: Sotto gli occhi di tutti. Ritorno ad Alphaville (ed. L'Ancora del Mediterraneo).
Valerio Evangelisti prega dunque, con tutta la gratitudine del caso verso gli interessati, di non invitarlo più a presentazioni di libri propri o altrui, dibattiti, apparizioni televisive, convegni, manifestazioni letterarie nazionali, ecc. Chi voglia conoscere la sua effigie troverà in questo sito abbondanza di foto; chi voglia incontrarlo troverà meno difficoltà di quanto supponga.


1.4.04

In libreria da aprile la riedizione di NICOLAS EYMERICH, INQUISITORE !!!


Esaurito ormai da anni, praticamente introvabile, torna in libreria, nella Piccola Biblioteca Oscar Mondadori, il primo romanzo di Valerio Evangelisti, NICOLAS EYMERICH, INQUISITORE (280 pp, € 8,40).
Si tratta non dell'edizione ridotta che uscì su Urania nel 1994, ma di quella integrale, comprendente numerosi capitoli in più.
E' prevista nei rossimi mesi la ristampa, sempre negli Oscar, dei due successivi romanzi di Evangelisti, Le catene di Eymerich (1995) e Il corpo e il sangue di Eymerich (1996).

Dalla seconda di copertina: "Pubblicato negli Urania nel 1994, Nicolas Eymerich, inquisitore segna l'esordio nella narrativa italiana del protagonista di una delle saghe più amate, che ormai da anni ha conquistato un pubblico di lettori ben più ampio (e per certi versi più esigente) rispetto ai soli appassionati di fantascienza. Basato su un inquisitore catalano realmente esistito nel Trecento, la creatura di Evangelisti è un uomo intollerante e spietato, ma anche intransigente, coltissimo, dotato di spirito e coraggio, insieme privo di dubbi e tormentato, impegnato con inesauribile energia in una lotta contro culti pagani, sette demoniache e misteriose forze maligne. Le sue avventure si svolgono nel luogo che gli appartiene, l'Europa medievale popolata di cristiani, ebrei, musulmani ed eretici; ma anche in piani temporali diversi, dal nostro passato prossimo fino al futuro più remoto. Perché il nemico di Eymerich è un'entità metafisica che ripropone attraverso i secoli un'unica, eterna sfida. Un Nemico che può subire solo sconfitte brevi e temporanee..."

Time Machine: REVIVISCENCE - LIBER SECUNDUS

.
E' in distribuzione nei negozi di dischi il nuovo CD della band progressive metal dei Time Machine, intitolato REVIVISCENCE - LIBER SECUNDUS. Come il precedente EVIL - LIBER PRIMUS si ispira ai romanzi di Valerio Evangelisti e al personaggio di Nicolas Eymerich.
I brani che compongono il CD sono intitolati: Obscurity Within - Rotten Souls - Reviviscence - Sator - Angel Lucifer - Burning Crosses - Grain of Sands - Alhambra - Tears of Jerusalem - The Calling - Seeds of Revolution - Revelation.
Compongono i Time Machine, band nota a livello mondiale, Marco Sivo, Gianluca Ferro, Gianluca Galli, Lorenzo Dehò e Stefano Percich, questa volta accompagnati da numerosi musicisti ospiti.
L'album è prodotto e distribuito dalla Lucretia Records



This page is powered by Blogger. Isn't yours?


FastCounter by bCentral