Su IL GIORNALE Luca Crovi recensisce EYMERICH RISORGE

by Eymerich 13. giugno 2017 04:29

Da Il Giornale, 4 giugno 2017

Valerio Evangelisti ha costruito, dal 1994, un uni­ verso intorno al realmente esistito inquisitore Nicolas Eymerich, trasformato in personaggio protagonista di una fortunata saga avventurosa scandita da romanzi, racconti, fumetti e videogiochi. Per farlo tornare invita lo scrittore gli regala una storia speciale fra trasmigrazione delle anime, mutazioni fisiche e psichiche e soprattutto eresie da annientare.

Scienza e fantascienza, storia e ucronia si innestano su tre trame parallele legate ai cicli narrativi precedenti. Della prima è protagonista nel 1374 Eymerich stesso, sopravvissuto agli eventi mortiferi raccontati in Rex tremendae maiestatis e incaricato da papa Gregorio XI di stanare Francese Roma che da tempo sobilla con le sue pratiche eretiche e negromantiche il re D'Aragona. La seconda ci racconta le traversie dello scienziato Marcus Frullifer, salvato dalle grinfie dei terroristi della R.A.C.H.E. che lo stanno torturando nel futuro per strappargli i segreti delle sue teorie secondo cui «il tempo è reversibile e la morte è solo un incidente transitorio» (scoprirà che i suoi salvatori sono un gruppo di Gesuiti che gestisce un misterioso osservatorio astronomico che porta il nome di Lucifero). La terza trama riguarda infine i frammenti di un misterioso libro, «Il Vangelo della Luna», che riporta i dialoghi fra l'oscuro Magister e sua figlia Lilith che dissertano sulla possibile «resurrezione dei corpi».

Eymerich dovrà vedersela ancora una volta con situazioni infernali che mettono a dura prova la sua fede cristiana e smaschererà le perversioni di eretici come Catari, Valdesi, Ismailiti, Templari, Ospitalieri che minano l'esistenza della cristianità. «L'eresia - spiega a Padre Corona – è un male contagioso. La Chiesa romana non può convivere con malattie letali, capaci di indebolirla e di corroderla. È uno dei motivi per cui facciamo morire tra le fiamme chi disobbedisce alle nostre regole. Si tratta di sopprimere un morbo. Come quando bruciamo i panni infetti degli appestati».

Per combattere personaggi pervertiti e corruttori dei costumi e degli animi come Raimondo Lullo o Francese Roma ogni mezzo è lecito per Eymerich: «non c’è spazio di dialogo tra la verità e la menzogna. I musulmani li si combatte in un duello mortale. Gli ebrei li si tiene sottomessi finché non accettino di convertirsi. Gli eretici li si getta nel fuoco». E per compiere la sua missione ancora una volta non accetterà nessun compromesso emetterà a rischio il proprio corpo e la propria anima.



Tags:

Commenti chiusi

Powered by BlogEngine.NET 3.1.0.1
Theme by MoonEclypse

Calendar
<<  giugno 2017  >>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789

Vedi i post nel calendario più grande
Month List