La Trilogia dei Pirati in volume unico

Sono usciti negli Oscar Bestsellers, in un unico volume, i romanzi TortugaVeracruzCartagena, gli ultimi della Tortuga (Mondadori, 950 pp. € 15,00) dedicati alle avventure dei pirati De Grammont e Lorencillo, realmente esistiti. Tortugaè stato tradotto in varie lingue, di recente in greco. Nel raccomandare la lettura dello scritto di Franco Pezzini Dagli Appennini ai Caraibi (su L’Indice), riportiamo il testo della quarta di copertina della trilogia:

Da Stevenson a Salgari, i grandi della letteratura sono sempre stati attratti dal tema dei pirati, diventato sinonimo stesso di avventura, esplorazione, coraggio. Anche Valerio Evangelisti, il celebre creatore dell’inquisitore Eymerich, non è sfuggito al loro fascino e ha scritto i tre romanzi qui raccolti, ricchi di emozionanti vicende e basati su una rigorosa ricostruzione storica. TortugaVeracruz e Cartagena, ambientati negli ultimi decenni del Seicento, raccontano i gloriosi atti conclusivi dell’epopea dei filibustieri di stanza nei Caraibi, tra abbordaggi, rapimenti, episodi di ferocia e di abnegazione, passioni amorose divoranti, cameratismo e rivalità su vascelli sovraccarichi in cui il sangue si mescola al sudore. Ma, all’alba del XVIII secolo, il tempo dei pirati sembra giunto al termine. Ormai superati dalla Storia, i Fratelli della Costa che hanno terrorizzato i Caraibi per cinquant’anni non spariranno, ma saranno chiamati a un differente destino…

Lascia un commento